Tax Press review

Pil, l’Europa taglia le stime La crescita si ferma al 2,7% Rialzo dei prezzi al 6,1%

17 May 2022 | Corriere della Sera - Fr. Bas. - Pag. 6

Corre l’inflazione e la crescita rallenta. È l’effetto guerra in Ucraina e delle sanzioni decise contro la Russia. Ieri la Commissione europea ha pubblicato le previsioni macroeconomiche di primavera in cui certifica come il conflitto stia frenando la ripresa post pandemia ed evidenzia la situazione di incertezza che caratterizza i prossimi mesi. Secondo il commissario all’Economia, Paolo Gentiloni ‘Siamo ancora lontani da una situazione dell’economia normale’. Per sapere se questi numeri giustifichino secondo Bruxelles un prolungamento della sospensione del patto di Stabilità occorrerà attendere la prossima settimana. La decisione è attesa per l’Eurogruppo ed Ecofin di lunedì e martedì prossimi ma potrebbe anche essere rimandata all’estate quando la Commissione presenterà la revisione delle regole del patto di Stabilità. La crescita del Pil nell’Ue e nell’Eurozona è prevista al 2,7% quest’anno. Per l’Italia la crescita sarà del 2,4%. L’inflazione nella Ue sarà al 6,8%, in Italia è prevista al 5,9%, sempre nel 2022. (Ved. anche Il Sole 24 Ore: ‘Il Pil Ue frena, +2,7% nel 2022 Inflazione in volo al 6,1%’ – pag. 3)

Pnrr, parte la corsa ai bandi Mise delle agevolazioni per le imprese

17 May 2022 | Il Sole 24 Ore - C.Fo. - Pag. 22

I progetti del Pnrr riservati alle piccole e medie imprese. Sono già partiti i primi bandi del Mise e giovedì apre lo sportello per le domande di accesso agli incentivi per l’imprenditoria femminile. L’insieme degli interventi del Pnrr per le imprese sfiora 41 miliardi considerando tutte le missioni del piano. A supporto delle aziende ci sono le Camere di commercio con informazioni e orientamento. Per la digitalizzazione l’attenzione massima dei Punti di impresa digitale è rivolta ai crediti d’imposta del programma Transizione 4.0. Ammontano a 47 milioni di euro i fondi per l’avvio di nuove imprese femminili o costituite da meno di un anno. Sempre da giovedì si possono presentare le istanze per gli incentivi previsti, a favore delle imprese femminili, degli strumenti ‘Imprese ON’ e ‘Smart&Start’ finanziato, ognuno, con 100 milioni di euro. Secondo un’indagine del Centro studi Tagliacarne il 70% delle imprese non si è ancora attivato per beneficiare degli aiuti.

Gara per le agevolazioni, ecco tutte le coordinate

17 May 2022 | Il Sole 24 Ore - Roberto Lenzi - Pag. 38

Parte domani il bando a sostegno degli investimenti sostenibili 4.0 con cui il Mise si propone di distribuire 693 milioni alle Pmi su tutto il territorio nazionale. Ma è solo il primo degli appuntamenti importanti per le imprese interessate a sfruttare le opportunità offerte dalla finanza agevolata. Infatti il 19 maggio aprirà lo sportello di accesso al Fondo impresa femminile per ciò che riguarda le nuove imprese, mentre il 7 giugno 2022 toccherà allo sportello dello stesso fondo ma per le imprese già costituite. Dal prossimo 7 giugno le imprese del Sud possono nuovamente presentare istanza per accedere al credito d’imposta relativo agli investimenti, agevolando anche quelli del 2022. Tornando al 19 maggio, le società benefit potranno inviare le istanze di accesso al credito d’imposta a loro riservato. Via libera alle istanze per i fondi Inail a valere sui bandi Isi 2021, la cui scadenza è prevista per il 16 giugno.

Tari più alta per il B&B Produce più rifiuti di un’abitazione

17 May 2022 | Il Sole 24 Ore - Annarita D’Ambrosio - Pag. 38

La Corte di cassazione, con la sentenza n. 15545/2022 depositata ieri, conferma che è legittimo l’avviso di pagamento Tari inviato ad un Bed & breakfast con l’applicazione della tariffa maggiorata riservata alle attività alberghiere. I giudici di legittimità, dunque, sposano la linea della Commissione tributaria regionale della Campania. A rivolgersi alla Suprema corte era stato il titolare di un B&B campano che contestava la maggiorazione applicata alla Tari 2017, dal Comune in cui era situata la struttura, rilevando la diversità tra l’attività di B&B e quella alberghiera. La Cassazione ha sostenuto che l’attività di B&B presenta la stessa natura di quella alberghiera seppur si differenzi per dimensioni più modeste.

GdF, più incroci di dati contro mafie ed evasione

17 May 2022 | Il Sole 24 Ore - Marco Mobili - Pag. 40

Lotta al sommerso. Per potenziare il contrasto alle frodi, all’evasione e al riciclaggio, la Guardia di Finanza ha predisposto una mappatura puntuale ‘socio economica della criminalità’. La circolare e il manuale messi a punto dal Comando generale delle Fiamme gialle evidenziano sei fenomeni al centro della mappatura socio economica della criminalità. Si parte dalla ricchezza generata e dalle spese registrate. L’analisi comparativa dei dati consente di stimare le province che presentano il più elevato rischio di evasione fiscale. Il secondo filone riguarda gli aiuti per l’emergenza sanitaria erogati a imprese e partite Iva. Nel mirino ci sono le aree dove si può registrare un indebito accesso agli aiuti o una vera e propria evasione fiscale. Sotto la lente del Fisco finisce anche il Reddito di cittadinanza e le percezioni indebite del sussidio. Gli altri tre filoni si focalizzano sul rischio delle infiltrazioni mafiose nel tessuto imprenditoriale con l’esame delle partite Iva attive e l’incidenza sul territorio di fenomeni criminali, così come con l’incrocio dei dati sulla ricchezza prodotta in termini di valore aggiunto e la chiusura delle imprese. (Ved. anche Italia Oggi: ‘Cervellone Gdf per gli appalti’ – pag. 24)

Liti fiscali, è scontro sul giudice professionale

17 May 2022 | Il Sole 24 Ore - I.Cimm. - Pag. 40

Agli attuali giudici ‘onorari’ non piace l’istituzione del magistrato tributario ‘professionale’. Un altro tema ‘caldo’ è rappresentato dall’età pensionabile che da 75 anni passerebbe a 70 anni. Su questi due temi si delinea lo scontro. La bozza del disegno di legge di riforma della giustizia tributaria sarà sul tavolo del Consiglio dei ministri in settimana per la valutazione finale. La misura ha già ricevuto un ‘ok’ preliminare di Bruxelles. L’attuale categoria giudicante chiede di mantenere tutte le professionalità che oggi compongono le Commissioni tributarie, come magistrati professionali provenienti da altre giurisdizioni, avvocati e commercialisti ma anche ingegneri, architetti e periti agrari. Sul criterio di pensionamento si chiede un doppio binario, con la possibilità per chi oggi svolge la funzione di essere confermato fino a 75 anni.

Accertamenti e controlli, il gettito cresce di 1,5 miliardi

17 May 2022 | Il Sole 24 Ore - G.Par. - Pag. 40

Nel primo trimestre 2022 le entrate tributarie e contributive sono aumentate complessivamente di quasi 19 miliardi, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. A fare da traino la componente tributaria con un aumenti di circa 15,5 miliardi. Ma alcune riflessioni vanno fatte. A cominciare dal gettito delle attività di controllo e accertamento. Il confronto deve tenere conto ancora delle sospensioni dei pagamenti soprattutto sul fronte della riscossione ancora operative nel primo trimestre 2021 a causa dell’emergenza epidemiologica, ma in controluce l’incremento di 1,5 miliardi è un segnale di ‘ritorno alla normalità’. Con una crescita che riguarda sia la componente relativa alle imposte dirette sia quella relativa alle imposte indirette. Sul versante pace fiscale i primi numeri evidenziano un flop dell’operazione con meno della metà dei contribuenti interessati che hanno versato le rate relative al 2020 di rottamazione ter e saldo e stralcio. Da qui la richiesta del Cndcec di una rottamazione straordinaria dei debiti tributari e previdenziali.

Società in house ai privati: revocati gli incarichi diretti

17 May 2022 | Il Sole 24 Ore - Stefano Pozzoli - Pag. 41

Le società in house cedute a soggetti privati perdono l’affidamento del servizio anche se l’acquirente è scelto tramite una procedura competitiva. Questa è, in breve, la risposta della sentenza nella causa C-719/20 della Corte di giustizia europea al Consiglio di Stato italiano, che le aveva posto il quesito nel corso di un contenzioso tra un comune ex socio di una società a suo tempo ceduta a una società quotata, che per altro ne aveva così assicurato il salvataggio. Il Consiglio di Stato chiedeva alla Corte di giustizia se l’affidamento potesse essere mantenuto, a fronte del fatto che il nuovo socio fosse stato individuato con una gara. La risposta della Corte di giustizia Ue pone un pesante ostacolo a ogni processo di aggregazione che veda protagonisti i grandi operatori del settore.

Obbligo Soa, rebus sui bonus se non si ottiene l’attestazione

17 May 2022 | Il Sole 24 Ore - Luca De Stefani - Pag. 42

A partire dal 1°gennaio 2023 l’esecuzione di lavori che beneficiano di bonus edili per importi superiori a 516.000 euro richiederà da parte delle imprese di costruzione la qualificazione Soa rilasciata da una ‘Società organismo di attestazione’. Lo prevede il decreto legge n. 21/2022 che attende ancora la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. In alternativa, e solo dal 1°gennaio 2023 al 30 giugno 2023, l’esecuzione dei lavori dovrà essere affidata a imprese che documenteranno al committente l’avvenuta sottoscrizione di un contratto per il rilascio della qualificazione Soa. In questi casi non vi sono limitazioni alla detrazione o all’opzione per la cessione dei crediti e lo sconto in fattura per le spese sostenute nel primo semestre 2023, ma la norma prevede che la ‘detrazione relativa alle spese sostenute’ dal 1°luglio 2023 sia condizionata all’avvenuto rilascio della qualificazione Soa all’impresa esecutrice dei lavori. Non è chiaro perché questa condizione riguardi solo la detrazione e non anche le opzioni per la cessione dei crediti e lo sconto in fattura.

Il montaggio degli infissi da parte dell’impiantista fuori dai lavori edili

17 May 2022 | Il Sole 24 Ore - Giuseppe Latour - Pag. 42

Il montaggio dei serramenti può essere considerato attività edile, nel caso in cui venga eseguito dall’impresa che realizza il resto dei lavori di ristrutturazione. E questo ha conseguenze sia per l’emissione del Durc di congruità, sia, a cascata, per il nuovo adempimento che impone l’utilizzo del contratto nazionale per alcune lavorazioni, per accedere ai bonus casa. L’indicazione è contenuta in una Faq della Cnce, la Commissione nazionale paritetica delle casse edili, che già da qualche mese sta esplorando i molti casi dubbi che possono porsi in cantiere sulle verifiche di applicazione dei contratti nazionali. ‘Laddove venga effettuata una fornitura con posa in opera di serramenti da impresa che applica un contratto diverso da quello edile (ad esempio metalmeccanico) tale attività di posa e i relativi costi di fornitura dei materiali non rileveranno ai fini dell’istituto della congruità della manodopera’.

Cessione credito, test preventivi

17 May 2022 | Italia Oggi - Fabrizio G.Poggiani - Pag. 26

Tra le precisazioni fornite dall’Agenzia delle Entrate, nella circolare n. 13/E/2022, emerge che le imprese energivore che non risulteranno iscritte nell’elenco ministeriale del 2022 dovranno restituire le somme, con la maggiorazione degli interessi. Inoltre, la cessione del credito è assoggettata ai controlli preventivi. I soggetti obbligati non devono eseguire la cessione in presenza di operazioni sospette, con la conseguenza che i contratti eseguiti in violazione debbono ritenersi nulli. È bene ricordare che le imprese energivore possono beneficiare del credito d’imposta a condizione che i costi per kWh della componente energetica, calcolati in base alla media dell’ultimo trimestre 2021, al netto delle imposte e di eventuali sussidi, abbiano subìto un incremento del 30% rispetto al medesimo periodo del 2019, anche tenendo conto di eventuali contratti di fornitura di durata. Con riferimento al credito d’imposta sono due i periodi da considerare, primo e secondo trimestre 2022.

Lotteria scontrini istantanea

17 May 2022 | Italia Oggi - Cristina Bartelli - Pag. 27

Cambia la lotteria degli scontrini. È pronta la disposizione che intende rilanciare il gioco. Come? Con vincite immediate. La lotteria degli scontrini è partita il 1°febbraio 2021. I dati dell’Agenzia delle Dogane dicono che se a marzo 2021 gli scontrini mensili avevano sfiorato il picco di 25 mila unità, poi si è assistito a un costante calo tanto che in autunno il dato mensile è sceso a 5 mila unità. Il calo si aggira intorno al 70%. L’idea è quella di trasformarla in lotteria istantanea, con la quale il contribuente apprende subito l’eventuale vincita e il suo ammontare. L’intervento normativo è dato dal fatto che le lotterie ad estrazione istantanea hanno un’attrazione rispetto al contribuente/giocatore, di molto superiore rispetto alle lotterie tradizionali. La nuova formulazione prevede l’obbligatoria sovrapposizione tra il codice fiscale utilizzato per generare il codice lotteria e il codice fiscale associato al titolare dello strumento di pagamento elettronico o dei fondi detenuti sui rapporti di credito o debito bancari utilizzati per l’acquisto.

Dal 23/5 controlli ridotti sul precompilato

17 May 2022 | Italia Oggi - Giuliano Mandolesi - Pag. 27

Dal 23 maggio partirà l’era del 730 precompilato a controlli ridotti che saranno effettuabili solo sui documenti che determinano variazioni rispetto ai dati presenti nel modello ed in possesso dell’Amministrazione finanziaria. Inizia anche il tour de force per studi professionali e Caf, chiamati al rispetto del complesso scadenzario ‘a spezzatino’, con 5 finestre temporali per effettuare l’invio dei 730, scaglionate sulla base della consegna documentale effettuata dai clienti. Lunedì prossimo l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione, sul portale dedicato, la dichiarazione c.d. precompilata contenente tutte le informazioni sulle principali spese detraibili e deducibili sostenute dai contribuenti nell’anno di riferimento e comunicate da imprese, enti e professionisti. La data per la messa a disposizione dei precompilati è a regime il 30 aprile ma quest’anno è stata prorogata al 23 maggio dopo le modifiche delle scadenze degli invii delle comunicazioni delle cessioni dei bonus edilizi.

The reviews and the fiscal calendar are a product of Metaping - Services for Accountants, Lawyers and Professional Associations

Le rassegne e il calendario fiscale sono un prodotto Metaping - Servizi per Commercialisti, Avvocati e Ordini Professionali